Condividi questo articolo

Viaggiare

4 destinazioni da raggiungere in aereo per un week end low cost in Europa

4 destinazioni da raggiungere in aereo per un week end low cost in Europa

INDICE DEGLI ARGOMENTI

Quali sono gli ingredienti di un week end low cost? Innanzitutto una città in cui il costo della vita sia inferiore rispetto a quello italiano. Non è difficile trovare città di questo tipo anche rimanendo nel nostro a volte carissimo vecchio continente: in molte città, spesso complice anche una moneta diversa dall’euro, è possibile risparmiare non solo sugli alloggi, ma anche sui trasporti locali e sul cibo.

Quando si organizza un week end low cost però bisogna anche tenere conto di una spesa fondamentale, che può incidere molto sul nostro budget: i trasporti. Dato che parliamo di week end, escludo a priori l’autobus, opzione economica, ma che richiede molto tempo a disposizione di chi viaggia. L’alternativa sono i voli aerei. Per risparmiare sui voli bisogna rivolgersi alle compagnie low cost come Ryanair, Easyjet e Wizz air.

L’organizzazione di un week end low cost in Europa non può quindi prescindere dai collegamenti tramite queste compagnie. Ecco perché in questa lista sarò costretta ad ignorare alcune città non solo economiche ma anche estremamente interessanti, che però non sono ben collegate con l’Italia.

Sofia

Sofia è collegata:

  • a Napoli e Milano Bergamo con Wizz air
  • a Roma Ciampino e Milano Bergamo con Ryanair

La capitale della Bulgaria si merita sicuramente il podio come città economica da visitare assolutamente. E’ una metà che da poco è stata sdoganata come turistica, grazie anche ai recenti collegamenti tramite compagnie low cost.

Sofia è una città che potrebbe non piacere a prima vista, ma per scorgerne tutta la bellezza è necessario non fermarsi alla prima impressione. E’ vero che in alcune zone può sembrare fatiscente, ma anche questo fa parte del suo fascino un po’ decadente e malinconico.

Oltre agli alberghi, anche i ristoranti sono particolarmente economici a Sofia. C’è chi visita la città solo per godersi la sua buona cucina, spendendo pochissimo. Oltre ai piatti locali, la città offre una vasta offerta di cucine internazionali. Anche vegetariani e vegani troveranno facilmente pane per i loro denti.

Sofia è una città con una storia antichissima, in quanto fu abitata fin dalle epoche più remote per la sua posizione chiave al centro dei Balcani. L’antica Serkida, come veniva chiamata in passato, era una città molto importante all’epoca dell’impero romano. Le tracce archeologiche di questo passato sono ovunque.

Ma è anche una città che accosta la maestosa monumentalità dei suoi edifici all’austero stile sovietico.

E’ una città termale, ma purtroppo le terme sono state chiuse dopo la caduta del Comunismo. Tuttavia è ancora possibile bere le sue acque termali calde da una delle numerose fontanelle.

Infine è la metà perfetta per gli amanti della montagna, infatti sorge ai piedi del monte Vitosha, rinomata località sciistica.

Cracovia

Cracovia è collegata:

  • a Napoli, Milano Bergamo e Roma Ciampino con Ryanair
  • a Milano Malpensa e Napoli con Easyjet
  • a Milano Malpensa e Roma Fiumicino con Wizzair

La Polonia è in generale una meta interessante e molto economica. Numerose sono le città che vale la pena di visitare, ma Cracovia offre svariate ragioni: molti collegamenti dall’Italia, costo degli alloggi particolarmente basso, dimensioni ridotte, che permettono di girarla a piedi, possibilità di fare interessanti escursioni a due passi dalla città.

Cracovia è una città molto suggestiva, che vive ancora nel ricordo del suo cittadino più illustre, papa Giovanni Paolo II. Molti sono i luoghi legati alla sua vita che si possono visitare in città.

Dominata dal castello, che svetta sulla Vistola, Cracovia è una città ricca di chiese. Ma gli edifici di culto non sono solo quelli legati alla religione cristiana, infatti la città ha anche un importante quartiere ebraico, che di notte si trasforma in un quartiere cool e alternativo. Qui è possibile visitare anche la fabbrica di Schindler.

Ma Cracovia è anche il punto di partenza per una visita ad Auschwitz oppure alla Miniera di Sale Wieliczka. Se la seconda destinazione si può forse evitare, assolutamente imperdibile è la prima, per non dimenticare una pagina nera della nostra storia recente.

Budapest

Budapest è collegata:

  • a Milano Bergamo, Napoli e Roma Ciampino con Ryanair
  • a Milano Malpensa, Napoli e Roma Fiumicino con Wizzair

Raggiungere Budapest in aereo è facilissimo perché il suo aeroporto è un hub. Sono moltissimi i voli che raggiungono la città, che diventa anche il punto di connessione con altre destinazioni più difficili da raggiungere dall’Italia. Essendo anche una città bellissima e super economica, non c’è proprio nessuna ragione per non visitarla al più presto.

Budapest è la vera città del Danubio: anche se si tende solitamente ad associare questo fiume a Vienna, è solo a Budapest che si mostra in tutta la sua maestosa bellezza. I ponti sul Danubio sono di per sé una grande attrazione cittadina e scoprirli uno ad uno passeggiando sulla riva del fiume è un’esperienza imperdibile. Tra l’altro i principali monumenti cittadini, tra cui il celebre palazzo del Parlamento, si trovano qui.

Ma Budapest è anche la città delle terme, che sono numerosissime in città e per tutti i gusti e le tasche. Vale la pena visitare la città anche solo per trascorrere una giornata a mollo nelle sue acque termali, che oltre ad essere incredibilmente rilassanti, sono anche ottime per dolori muscolari e articolari. E poi ci sono i party notturni alle terme, che non possono mancare nell’agenda di chi ama scatenarsi in discoteca.

Faro

Faro è collegata:

  • a Napoli e Milano Malpensa con Easyjet
  • a Milano Bergamo con Ryanair

L’ultima città economica che ho scelto è una destinazione per gli amanti del mare. Faro infatti è una città del Portogallo, che si trova nella regione dell’Algarve, che consiglio di visitare tutta con un bel viaggio on the road (c’è anche chi la percorre in bicicletta).

Faro è la città principale della regione, dove ha sede l’aeroporto che vanta collegamenti low cost anche con l’Italia. Si tratta di una città piccola, ma piuttosto graziosa, che può essere tranquillamente visitata in un week end.

Per gli amanti del mare è invece un’ottima meta low cost per passare qualche giorno in spiaggia. Il clima in Algarve è straordinariamente mite e anche in primavera e autunno è possibile godersi delle belle giornate in spiaggia. L’unico inconveniente è che le spiagge sono un po’ decentrate rispetto alla città, ma basta organizzarsi per godersele al meglio.

La spiaggia cittadina di Faro si trova non lontano dall’aeroporto, quindi se il proprio obiettivo è quello di fare vita da spiaggia, conviene trovare alloggio lì. La spiaggia è una sottile lingua di terra che sorge su una penisola e si può raggiungere attraverso un ponte che attraversa la laguna. Si tratta di una zona straordinariamente tranquilla, con qualche ristorante, pochissimi negozi e un suggestivo borgo di pescatori.

Oltre alla spiaggia cittadina, ci sono altri modi per godersi il mare a Faro. La città sorge su una laguna e, attraverso una breve traversata, è possibile raggiungere l’Isola Deserta, che è un autentico paradiso incontaminato, dove l’unica presenza vivente, oltre ai visitatori di passaggio, è costituita dalle svariate specie di uccelli che ci vivono.

Condividi questo articolo

Fotografo per passione e scrivo per il web per professione. Immagini e parole le uso per comunicare al mondo il mio mondo. Credo in uno stile di vita minimalista ed itinerante, perché la felicità è nella semplificazione e nella scoperta.

Lascia un commento

I campi richiesti sono indicati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

1 + 3 =


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.