Condividi questo articolo

Crescita personale

8 trucchi per accelerare il metabolismo

8 trucchi per accelerare il metabolismo

La chiave per dimagrire velocemente e senza troppe rinunce è un metabolismo veloce. Quando si prova a dimagrire uno degli ostacoli principali è il metabolismo lento. A volte la dieta non basta più e non si sa più cosa fare per perdere gli odiati chili in eccesso. Questa condizione si verifica frequentemente nelle persone che vengono fuori da anni di alimentazione sregolata, caratterizzata dall’alternanza di periodi di dieta ferrea e periodi di alimentazione incontrollata. Quando si ingrassa e dimagrisce, alternando periodi di digiuno ad abbuffate, il metabolismo subisce uno scompenso, rendendo sempre più difficile il raggiungimento del peso forma. Ma cosa fare quando il metabolismo rallenta? Ecco una serie di trucchi per riattivarlo in breve tempo.

Mangiare di più

Ti sembrerà strano ma per aumentare il metabolismo è necessario mangiare di più. Magari stai seguendo una dieta da fame e non riesci più a perdere peso. Ti sei chiesto perché? Perché il tuo organismo è entrato in modalità sopravvivenza, cioè si è adattato al ridotto apporto calorico che riceve. Aumentare le calorie, accompagnando il nuovo regime alimentare ad una costante attività sportiva, può riattivare il tuo metabolismo e farti perdere peso.

Ricorda che qualsiasi regime alimentare dimagrante non dovrebbe mai prevedere meno calorie di quelle corrispondenti al tuo metabolismo basale (che puoi stabilire con un semplice esame, il BIA), cioè la quantità di calorie di cui il tuo organismo ha bisogno per svolgere le sue funzioni vitali. Diete di questo tipo, oltre ad essere pericolose per la salute, portano ad un inevitabile rallentamento del metabolismo.

Mangiare quasi di tutto

Mangiare di più non significa affatto che tu debba mangiare male. Il cibo spazzatura va bandito totalmente. Non basta controllare le calorie e regolarsi in base a quelle, ma bisogna anche guardare la lista degli ingredienti. Meglio preferire cibi quanto più possibile naturali e poco lavorati. Ma, tolto il cibo spazzatura, non bisogna eliminare nessun alimento dalla proprio alimentazione. Oggi va di moda ad esempio la dieta senza carboidrati, ma se vuoi accelerare il tuo metabolismo non puoi bandire dalla tua dieta una o più categorie di nutrienti. Ti serve invece una dieta bilanciata.

Mangiare alimenti termogenici

Il tè verde è un’ottima bevanda per accelerare il metabolismo perché è incluso tra gli alimenti definiti termogenici, cioè quegli alimenti che consentono di bruciare più calorie. Questa azione è data da una sostanza particolare contenuta nel tè verde, la catechina. Un piccolo aiuto per accelerare il metabolismo viene anche dal consumo di spezie piccanti come il peperoncino. Come il tè verde, il peperoncino è un alimento termogenico, perché contiene capsaicina.

Fare 5 o 6 pasti al giorno

La termogenesi è l’energia che serve al tuo organismo per svolgere le funzioni digestive. La digestione è un’attività che richiede un ampio dispendio energetico, per questa ragione è preferibile fare 5 o 6 piccoli pasti giornalieri piuttosto che concentrare il nostro apporto calorico giornaliero in 2 o 3 pasti. Mantenendo sempre attivo il nostro apparato digerente, bruciamo molte più calorie al giorno.

Devo dire però che questo sistema non mi piace molto. Io sono una grande sostenitrice del digiuno intermittente e preferisco fare a meno del tuttavia esiguo dispendio energetico dato dalla termogenesi a vantaggio di questa pratica più minimalista.

Bere molta acqua

Il nostro organismo è formato principalmente da acqua e tutte le reazioni metaboliche cellulari avvengono nell’acqua. Mantenersi ben idratati consente alle cellule di funzionare al meglio e di mantenere alto il metabolismo basale. Quando bevi un bicchiere d’acqua, specie se un po’ freddo, si attivano dei meccanismi volti alla produzione di calore, che prevedono un certo dispendio calorico. Per mantenere accelerato il tuo metabolismo quindi cerca di bere costantemente nel corso della giornata.

Allenarsi con i pesi

L’allenamento con i pesi è il fattore più importante nell’incremento del metabolismo a lungo termine, perché permette di aumentare la massa muscolare. Avere una buona massa muscolare permette di bruciare più calorie anche a riposo ed è l’obiettivo principale da perseguire se si vuole poi intraprendere un piano dimagrante senza sforzi e rinunce eccessive. Inoltre una buona massa muscolare ti regalerà anche un corpo tonico. Se sei donna non aver timore dei muscoli troppo evidenti, perché non è affatto semplice o immediato mettere su un fisico da culturista.

Fare attività aerobica

Per accelerare il metabolismo nel breve periodo è necessaria una costante attività aerobica. Basta una passeggiata con passo veloce 3 volte a settimana. Al termine dell’allenamento il tuo metabolismo resta accelerato per qualche ora, aiutandoti a bruciare di più. L’ideale sarebbe combinare l’allenamento anaerobico con quello aerobico: fai prima esercizi muscolari, seguiti da attività aerobica.

Dormire

Recenti studi hanno dimostrato che dormire aiuta a dimagrire. Il sonno infatti influenza i livelli di cortisolo, leptina e insulina, ormoni che regolano il senso di appetito e l’immagazzinamento dei grassi. Inoltre il sonno regola anche i livelli nell’organismo dell’ormone della crescita. Questo ormone regola il rapporto tra massa muscolare e massa grassa. Dopo l’allenamento con i pesi è necessario un adeguato riposo perché il muscolo non si costruisce durante l’allenamento, ma esattamente dopo, quando ci stiamo rilassando sopra il divano oppure mentre dormiamo.

Condividi questo articolo

Fotografo per passione e scrivo per il web per professione. Immagini e parole le uso per comunicare al mondo il mio mondo. Credo in uno stile di vita minimalista ed itinerante, perché la felicità è nella semplificazione e nella scoperta.

Lascia un commento

I campi richiesti sono indicati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

7 + 6 =


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.