Condividi questo articolo

Viaggi

Cosa fare alle Canarie: partecipare alla festa più divertente del mondo

Cosa fare alle Canarie: partecipare alla festa più divertente del mondo

La più bella festa dell’isola di La Palma si svolge durante il Carnevale. Il Carnevale alle Canarie viene preso molto sul serio. I festeggiamenti riguardano sia le città che i paesini, anche quelli più remoti, e durano diverse settimane. Ma la festa più significativa del Carnevale di La Palma è lo sbarco degli indiani (desembarco de los Indianos). Questa festa viene celebrata anche a Las Palmas di Gran Canaria, ma è nell’isola di La Palma che viene celebrata nella maniera più spettacolare.

Le origini della festa

Questa festa popolare e tradizionale è una rappresentazione parodistica del ritorno dei migranti e delle loro famiglie dall’America, principalmente da Cuba. Vengono denominati indiani i migranti che, dopo aver fatto fortuna in America, ritornavano sull’isola natia ostentando le ricchezze acquisite. Una festa che è rappresentazione dell’epoca in cui i grandi velieri solcavano l’Atlantico alla volta delle colonie e in cui si contrapponevano la ricchezza di chi aveva avuto fortuna e la miseria di chi non ce l’aveva fatta o non ci aveva provato.

Questa giornata di divertimenti porta con sé un significato profondo. Essa celebra lo stretto legame tra La Palma e Cuba, che in questa giornata viene ricordato in ogni più piccolo dettaglio: dalla musica alla gastronomia, dal rum al tabacco, fino agli abiti, rigorosamente bianchi o in chiare tonalità pastello come quelli che venivano indossati dalle persone facoltose nelle colonie.

La festa oggi

La festa si celebra il lunedì della settimana di Carnevale a Santa Cruz de La Palma.

Tutto si svolge sotto una pioggia di talco bianco, che inonda letteralmente la città. La battaglia col talco è la parte più divertente e caratteristica della festa. Ma il bianco domina anche nell’abbigliamento dei partecipanti che, per imitare perfettamente gli Indiani originali, devono indossare questo colore dalla testa ai piedi. Ma affinché l’imitazione sia perfetta, bisogna anche indossare gli abiti più eleganti del proprio armadio: largo quindi a completi eleganti per gli uomini e a pizzi, gioielli, ombrellini e ventagli per le donne. Immancabile, per entrambi i sessi, è il cappello Panama. Qualcuno si presenta addirittura con i propri servitori creoli a seguito.

Questa rappresentazione tradizionale vede ogni anno le strade della capitale riempirsi di indiani ansiosi di rivivere questo evento che è, senza ombra di dubbio, il più divertente e significativo dell’isola e dell’intero arcipelago canario. Ogni edizione della festa vede aumentare il numero di partecipanti, che non annovera solo la gente del posto ma anche gli abitanti delle isole vicine, della Spagna peninsulare e i turisti. Elementi imprescindibili sono la musica caraibica e il rum.

I festeggiamenti iniziano di mattina con la espera, cioè l’attesa. Nell’atrio del Comune le autorità comunali aspettano l’arrivo del console cubano e della Negra Tomasa, personaggio simbolo della festa. Con l’arrivo della Negra Tomasa ha ufficialmente inizio la festa, che si svolge per le principali strade cittadine. Nemmeno la pausa per il pranzo interrompe i festeggiamenti, che continuano fino al pomeriggio, quando ha inizio la sfilata degli indiani. Durante il percorso Santa Cruz si trasforma in una città caraibica, con balli e musica. E così si va avanti con la festa fino a tardi.

Condividi questo articolo

Fotografo per passione e scrivo per il web per professione. Immagini e parole le uso per comunicare al mondo il mio mondo. Credo in uno stile di vita minimalista ed itinerante, perché la felicità è nella semplificazione e nella scoperta.

Lascia un commento

I campi richiesti sono indicati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

4 + 1 =


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.