Condividi questo articolo

Viaggiare

Cosa vedere a Skopje, capitale della Macedonia del Nord

Cosa vedere a Skopje, capitale della Macedonia del Nord

Skopje? E dove si trova? A chi verrebbe in mente di visitare la capitale della Macedonia del Nord. Non è tra le classiche mete turistiche, su questo non ci sono dubbi, e te ne accorgi soprattutto quando arrivi in città e non ci trovi praticamente turisti. Però ti viene da chiederti perché non ci siano. La città merita sicuramente una visita, senza dubbio più di tanti altri posti con miglior fama, che vengono presi d’assalto. Se decidi di passare di qua, ecco allora un elenco delle attrazioni che puoi trovare in città.

La fortezza Kale

Una fortezza bizantina che domina la città con le sue massicce mura e le torri rimaste ancora in piedi. Un luogo perfetto verso cui arrampicarsi per fermarsi ad ammirare dall’alto tutta la città sottostante. L’ingresso è libero.

Il vecchio bazar

Il luogo più suggestivo della città, il vecchio bazar e l’antico quartiere turco, che pullula di vita a tutte le ore. Da visitare di mattina, per perdersi tra i suoi negozi e tra gli stretti corridoi del mercato, un luogo claustrofobico quanto suggestivo. Da ritornarci la sera, per sedersi a mangiare in uno dei numerosi ristoranti che ne affollano le stradine.

La moschea di Mustafà Pasha

Nel quartiere turco non possono certo mancare le moschee. Ce ne sono diverse, ma quella più importante della città è quella di Mustafà Pasha. Questa grande e ben conservata moschea è visitabile gratuitamente al di fuori degli orari di preghiera.

Piazza Macedonia 

Questa imponente piazza è il cuore pulsante della città. Si estende su entrambe le rive del fiume Vadar, separata da un ponte. E’ una costruzione recente, ma di forte impronta ellenistica, che si incontra soprattutto nella massiccia presenza di statue, di ispirazione classica, tra le quali svetta, in cima ad una delle fontane che adornano la piazza, quella equestre di Alessandro Magno.

Stone bridge

Lo stone bridge è un ponte di pietra sul fiume Vadar, che collega le due estremità di piazza Macedonia. E’ un ponte, è proprio il caso di dirlo, tra la città vecchia, rappresentata dal bazar, è quella moderna, con i suoi imponenti palazzi, statue e fontane di ispirazione classica.

Il museo archeologico

A Skopje non mancano nemmeno i musei. In una terra tanto strettamente imparentata con la Grecia antica, non poteva mancare un museo archeologico. Al suo interno si trovano, tra le altre cose,  dei reperti di epoca bizantina, i resti di una necropoli fenicia e ricostruzioni in 3D di visi macedoni partendo da teschi originali.

Holocaust Memorial Centre

Un altro museo cittadino è quello dedicato all’Olocausto degli ebrei, la cui comunità fu numerosa nella città di Skopje, come in tutta l’Europa orientale.

La casa natale di Madre Teresa di Calcutta

Ero convinta che fosse nata in Albania e invece a quanto pare è di origine macedone.  La casa natale ha un aspetto curioso e nulla ha conservato evidentemente di autentico. L’ingresso è gratuito e al suo interno ci sono fotografie che segnano il suo percorso come suora missionaria e alcuni arredi originali. Non è niente di speciale, ma l’ingresso è gratuito ed è vicina al centro, quindi ci si può fare un salto. 

Matka canyon

Una meraviglia naturale imperdibile. Il Matka canyon si trova ad un’ora di autobus dal centro città e permette di fare un’escursione nella natura selvaggia lungo il sentiero di montagna che affianca il fiume Treska. Un’oasi naturale in cui è possibile dedicarsi al trekking, alle gite in barca o kajak e all’esplorazione delle grotte e delle chiese che si incontrano lungo il percorso. 

Millenium Cross sul monte Vodno

Una imponente croce di metallo costruita per commemorare i duecento anni della religione cristiana. Il Millenium Cross, che svetta sul monte Vodno, è ben visibile da ogni punto della città. Salire a vederla da vicino permette di fare anche una rilassante escursione in montagna.

 

Condividi questo articolo

Fotografo per passione e scrivo per il web per professione. Immagini e parole le uso per comunicare al mondo il mio mondo. Credo in uno stile di vita minimalista ed itinerante, perché la felicità è nella semplificazione e nella scoperta.

Lascia un commento

I campi richiesti sono indicati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

9 + 3 =


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.