Condividi questo articolo

Viaggi

Cose da fare assolutamente a Berlino

Cose da fare assolutamente a Berlino

Berlino è una città molto particolare, che non può essere paragonata a nessuna altra città europea. Arrivare qui per la prima volta lascia senza dubbio spaesati, perché probabilmente non ci si aspetta di trovarsi davanti a una città così diversa da quelle che siamo abituati a vedere. Ma Berlino è una città che fino ad un passato piuttosto recente ha vissuto una vicenda piuttosto travagliata. Solo vedendola con i miei occhi mi sono resa conto che il suo aspetto attuale è il risultato di questo suo passato.

Il suo fascino è comunque indiscusso. Certo può non piacere a tutti, ma io, superata la sensazione di smarrimento, ne sono rimasta piacevolmente colpita. Ma cosa mi è piaciuto di più? Queste sono cinque cose che secondo me non bisogna assolutamente perdere in città.

Immergersi nei murales  dell’East Side Gallery

L’East Side Gallery è la più grande galleria d’arte a cielo aperto. I disegni sono stati realizzati da vari artisti sulla parte sopravvissuta del muro dopo la sua caduta. Fare una passeggiata lungo il muro e ammirare questi colorati murales è sicuramente una delle cose da fare durante un viaggio a Berlino. E’ molto interessante il riutilizzo che i berlinesi hanno fatto di questo simbolo della travagliata storia della città.

Riflettere presso il Memoriale dell’Olocausto

Il Memoriale dell’Olocausto si trova nei pressi della Porta di Brandeburgo. Questo monumento, dedicato alle vittime dell’Olocausto, è formato da tanti blocchi rettangolari che ricordano delle lapidi. I blocchi sono di diverse altezze e formano un vero e proprio labirinto nel quale ci si può addentrare, provando una crescente sensazione di smarrimento e angoscia.

E’ un’esperienza molto toccante, che purtroppo perde parte del suo significato a causa dell’atteggiamento di molti visitatori, che ridono e scherzano tra le lapidi, ci si siedono o addirittura sdraiano sopra, giocano a nascondino e si fanno gli immancabili selfie.

Perdersi nei colori di Postdamer Platz

In questa piazza moderna, solcata da grattacieli, si trova una piazza coperta costruita all’interno del palazzo della Sony. Intorno alla piazza si trovano tanti locali e al centro una fontana, ma la cosa veramente spettacolare è il soffitto, che di notte si illumina creando un gioco di colori unico e particolarissimo.

Girare i locali notturni intorno alla Sprea

Berlino è la patria della musica tecno e gli amanti del genere non possono perdere l”occasione di scatenarsi durante il week end. I locali hanno orari assurdi: si entra verso le 3-4 di mattina e si può rimanere dentro anche un giorno intero. Alcuni locali infatti rimangono aperti ininterrottamente per tutto il week end. Anche chi non ama questo genere musicale come me, dovrebbe provare per una volta questa esperienza.

Lasciarsi affascinare dalle ferrovie

Può sembrare strano, ma trovo che le ferrovie berlinesi siano una vera e propria opera d’arte. Stazioni e ponti ferroviari si fondono talmente bene con il paesaggio in questa città in cui domina l’architettura Modernista e Industriale, con tanto uso del ferro e dei mattoni.

LEGGI ANCHE: I TRASPORTI PUBBLICI A BERLINO

Condividi questo articolo

Fotografo per passione e scrivo per il web per professione. Immagini e parole le uso per comunicare al mondo il mio mondo. Credo in uno stile di vita minimalista ed itinerante, perché la felicità è nella semplificazione e nella scoperta.

Lascia un commento

I campi richiesti sono indicati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

7 + 2 =


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.