Condividi questo articolo

Cellulosa e celluloide

Film da vedere assolutamente: In darkness

Film da vedere assolutamente: In darkness

Di film sull’olocausto ce ne sono tantissimi, il più famoso è forse Schindler’s List di Spielberg. Ma esistono anche altri capolavori sull’argomento degni di nota e uno di questi è In Darkness, film della regista polacca Agnieszka Holland. Ho visto questo film quando è uscito al cinema in Inghilterra nel 2011, in polacco con sottotitoli in inglese, ma nonostante ciò, ho potuto apprezzarlo in tutta la sua bellezza. Infatti non serve capire le parole per entrare nel pieno di questo film dalla toccante tragicità. La fotografia, che è bellissima, rende questo film un vero capolavoro, permettendogli di parlare da solo. Il film fu candidato agli Oscar come Miglior film straniero e mi sorprende molto che non abbia vinto.

La trama è semplice e svelarla non toglie nulla alla sua successiva visione perché la sua forza risiede nelle immagini più che nella trama, comunque molto toccante. E’ la storia vera di un personaggio cattivo che si trasforma in eroe. Durante l’olocausto degli ebrei in Polonia un tale Leopold Socha, ladruncolo e operaio delle fogne, riesce a mettere in salvo un gruppo di ebrei nascondendoli per mesi nelle fogne della città. L’avido Socha, che inizialmente lo fa solo per arrotondare i suoi miseri guadagni, si lascia presto toccare il cuore e continua ad aiutare i malcapitati anche quando non possono più pagarlo.

Si tratta della vera storia di uno di quei tanti eroi che durante quel periodo buio riuscì a salvare delle persone perseguitate dal regime a rischio della sua stessa vita. La storia, oltre ad essere molto toccante e a lasciare lo spettatore sconvolto, è anche carica di tensione drammatica. Le povere persone che si nascondono nelle fogne, costrette a vivere in condizioni al limite dell’umanamente possibile, rischiano continuamente di essere scoperte, perché nemmeno in un posto angusto come le fogne gli ebrei potevano considerarsi al sicuro. Una storia carica di drammaticità, che lascia l’amaro in bocca nonostante il lieto fine.

Hai visto In Darkness? Conosci altri film sull’olocausto? Fammelo sapere con un commento.

Condividi questo articolo

Fotografo per passione e scrivo per il web per professione. Immagini e parole le uso per comunicare al mondo il mio mondo. Credo in uno stile di vita minimalista ed itinerante, perché la felicità è nella semplificazione e nella scoperta.

Lascia un commento

I campi richiesti sono indicati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

8 + 6 =


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.