Condividi questo articolo

Cellulosa e celluloide

10 film thriller da vedere assolutamente

10 film thriller da vedere assolutamente

Il thriller è uno dei miei generi preferiti perché ricco di tensione e di colpi di scena. E’ un genere dai confini labili, spesso ibrido tra vari generi, come i titoli che ho scelto dimostrano. La sua forza però è nella sua capacità di tenere incollati allo schermo, desiderosi di vedere svelato un mistero o di capire come si evolverà una situazione apparentemente senza via d’uscita. Qui ne propongo dieci tra quelli che ho amato di più, ma la lista potrebbe essere molto più lunga.

Limitless

Chi non vorrebbe avere a disposizione una droga che sviluppa al massimo tutte le capacità mentali. Una droga che rende super intelligenti e sicuri di sé e che permette di raggiungere, la fama e il successo senza alcuno sforzo o fatica. Eppure se una tale droga esistesse, sicuramente in molti vorrebbero metterci su le mani, rendendo la situazione piuttosto pericolosa. Senza considerare i disastrosi effetti collaterali che una tale sostanza potrebbe avere.

La vera storia di Jack lo squartatore

Un thriller storico che ci proietta nella Londra di fine 800 per scoprire chi è il famoso assassino di prostitute Jack lo squartatore. Che sia chiaro, quella che viene portata avanti in questo film è solo una delle tante ipotesi che sono state fatte riguardo a questo personaggio, però l’atmosfera dell’epoca risulta quanto mai autentica, con una Londra decadente e malfamata, costantemente immersa nel grigiore e in una fittissima nebbia, teatro ideale per i più feroci delitti dell’assassino più misterioso della storia.

Psyco

Un classico intramontabile, che non può certo mancare in questa classifica nonostante la sua età veneranda. Il capolavoro di Hitchcook, consacrato nell’immaginario collettivo dalla famosissima scena della doccia che si consuma nell’isolato Bates Motel, avrà spaventato generazioni di giovani donne, insegnando loro a non fidarsi delle apparenze. Dietro la maschera di un’apparente normalità può infatti nascondersi la follia.

Open water

Un film inquietante che va a risvegliare le nostre paure, soprattutto perché si tratta di una storia vera. Il mare aperto del titolo è quello in cui si svolge la vicenda, in cui i due protagonisti vengono abbandonati dalla barca che li aveva condotti lì per fare immersioni subacquee. Una tranquilla escursione che volge in tragedia, con questa giovane coppia che non può fare altro che cercare di rimanere unita ed aspettare eventuali soccorsi.

Memento

Memento è un film difficile da seguire. Non ti basterà vederlo una sola volta per capirlo, sebbene la sua trama sia estremamente semplice e lineare. Il motivo per cui non lo si capisce subito è che il film è interamente montato al contrario. Si parte dalla fine, per arrivare all’inizio. Sequenze di pochi minuti, completamente decontestualizzate, vengono proposte allo spettatore per farlo entrare nella mente del protagonista, che, dopo un incidente, ha perso la capacità di memorizzare nuove informazioni. La sua memoria viene automaticamente resettata ogni pochi minuti. Una condizione terribile, alla quale cerca di rimediare attraverso foto, appunti e tatuaggi che lo tengono legato alla realtà.

Il sesto senso

Un horror che ha terrorizzato la mia adolescenza, ma che è anche uno dei migliori titoli del genere perché fa leva sul terrore psicologico più che sulle scene splatter, tipiche di tanti film del genere. Un bambino che vede la gente morta, viene seguito da uno psicologo, che dovrebbe aiutarlo a superare le sue fobie. Ma la realtà è diversa da quello che sembra.

Match Point

Woody Allen cambia genere e il risultato è notevole. Per questa sua incursione nel genere thriller, ci racconta di un istruttore di tennis, che cerca di farsi strada nella società britannica ricca frequentando Cloe, ragazza viziata e un po’ sciocca. Ma Christopher non può fare a meno di cedere al fascino di Nora, aspirante attrice americana senza arte né parte. Vincerà l’ambizione o la passione?

The Village

Con questo film facciamo un’altra incursione nel passato, in un isolato villaggio degli Stati Uniti dell’800. Nessuno prova mai ad uscire dal villaggio perché nella foresta che lo circonda vive una terribile creatura. Una ragazza cieca è però costretta ad attraversarlo per procurarsi delle medicine che salveranno la vita all’uomo che ama. Si troverà faccia a faccia con il terribile mostro ma in questo thriller tutto è diverso da quello che sembra e la sorpresa finale è assicurata.

Misery non deve morire

Da uno dei romanzi più belli di Stephen King, uno dei thriller più angoscianti che abbia mai visto. Uno scrittore, in seguito ad un incidente stradale, viene raccolto dalla sua ammiratrice numero uno, un ex infermiera mentalmente instabile che vive in un’isolata casa di montagna. Con le gambe immobilizzate, si ritrova totalmente in balia della donna, che scoprirà presto che lo scrittore ha deciso di far morire Misery, l’eroina di una sua serie di romanzi, di cui l’infermiera è fervida ammiratrice.

Flightplan

Una madre si imbarca su un aereo insieme a sua figlia. Sono entrambe molto provate perché su quell’aereo, nella stiva, c’è anche una bara che racchiude il loro rispettivo marito e padre. Poi la bambina scompare. Viene cercata ovunque, ma non c’è. Eppure siamo su un aereo. Non può essere svanita nel nulla. Magari la madre l’ha solo immaginata, anche se sembra essere convinta del contrario. Quale sarà la verità?

Condividi questo articolo

Fotografo per passione e scrivo per il web per professione. Immagini e parole le uso per comunicare al mondo il mio mondo. Credo in uno stile di vita minimalista ed itinerante, perché la felicità è nella semplificazione e nella scoperta.

Lascia un commento

I campi richiesti sono indicati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

3 + 8 =


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.